Naturopatia

La definizione di Naturopatia.


  • Naturopatia

Vai ai corsi di Naturopatia


Vai ai partner di Naturopatia

La naturopatia è un insieme di pratiche di medicina complementare, i cui fondamenti furono raccolti da principi salutistici di diversa provenienza, senza però mai riuscire a dare vita a una medicina autonoma, univocamente e coerentemente definita.
Essa ha come obiettivo la stimolazione della capacità innata di autoguarigione o di ritorno all'equilibrio del corpo umano, attraverso l'uso di tecniche e di rimedi di diversa natura, oppure attraverso l'adozione di stili di vita sani e in armonia con i ritmi naturali.


Le pratiche naturopatiche possono essere molto varie: massaggi, riflessologia plantare, idroterapia, cromoterapia, floriterapia, climatoterapia, aromaterapia e molte altre.
La medicina scientifica è critica riguardo alla medicina naturopatica, perché i mezzi utilizzati non sono fondati scientificamente, si basano su teorie non dimostrate.

La naturopatia sostiene che è auspicabile prevenire la malattia mantenendo il presunto "equilibrio energetico" della persona. La malattia è, conseguenza di uno "squilibrio energetico"; la correzione di tale squilibrio determinerebbe la scomparsa dei sintomi. I sostenitori della naturopatia ritengono che essa differisca dalla medicina allopatica.
Il cosiddetto "riequilibrio energetico" viene ritenuto essere attuabile anche per mezzo di specifiche tecniche di massaggio o cromopuntura, che si baserebbero sugli stessi principi dell'agopuntura nella medicina tradizionale cinese attraverso la stimolazione di specifiche aree corporee.


La naturopatia dichiara di non porsi come sostituto della medicina, ma come strumento complementare, secondo la quale l'approccio alla malattia può comportare modalità di intervento differenti e che agiscono in sinergia.

Free Lotus Filled icon source