Boxe

La definizione di Boxe.


  • Boxe

Vai ai corsi di Boxe


Vai ai partner di Boxe

La boxe è uno sport da combattimento e una forma di autodifesa.
A livello competitivo esso si svolge all'interno di uno spazio quadrato chiamato ring, tra due atleti che si affrontano colpendosi con i pugni chiusi (protetti da appositi guantoni), allo scopo di indebolire e atterrare l'avversario. Questo sport è conosciuto, a partire dall'XI secolo, anche come la nobile arte, richiedendo ai suoi praticanti caratteristiche come coraggio, forza, e intelligenza.

L'uso dei guantoni è obbligatorio mentre l'incontro è diviso in più riprese di tre minuti l'una con un intervallo di uno; non vi erano limiti prestabiliti nel numero di riprese, concordato prima fra i pugili, o a discrezione dell'arbitro.


Il KO si annuncia quando il pugile perde, se non si riprende dai colpi ricevuti entro 10 secondi, mentre il pugile avversario dove aspettare il comando dell'arbitro per riprendere a colpire.
Inoltre i pugili sono divisi in categorie di peso. Non possono avvenire incontri tra atleti di categorie differenti.
Le nuove regole rendono il pugilato molto meno violento e lo trasformano in uno sport di abilità, destrezza e velocità.


Esistono vari colpi nel pugilato:


  -  Diretto: colpo più importante per il pugile tecnico. A seconda dell'uso può essere un colpo di disturbo, di arresto, di preparazione al diretto successivo, oppure un colpo potente, portato mediante una rotazione del corpo. Si attua avanzando leggermente e si colpisce con la mano che sta davanti nella guardia, oppure facendo ruotare tutto il corpo nel senso del pugno, colpendo con la mano posteriore.


  -  Gancio: colpo potente e demolitore che basa la sua potenza sulla leva fornita dalla spalla e dalla posizione ad angolo retto del braccio, è il colpo di chiusura per eccellenza. Il gancio per essere efficace deve essere eseguito a corta distanza.


 -   Montante: colpo dato dal basso verso l'alto, di solito si usa nel corpo a corpo. Si attua ruotando la spalla in modo da imprimere potenza al pugno.


Il pugilato richiede soprattutto una notevole forza di sopportazione e carattere per poter affrontare gli sforzi durante l'allenamento e il quasi inevitabile dolore fisico durante gli incontri come del resto capita in tantissimi altri sport anche non da combattimento. Contrariamente alla maggior parte degli altri sport, la sconfitta nel pugilato è accompagnata da dolore fisico: ciò richiede una ferrea volontà a non darsi per vinto davanti alla fatica del match.

Free Lotus Filled icon source